Zoomark 2017
International


foof dog and people

la linea di prodotti pensata per il benessere del tuo cane

Presentata la linea di prodotti Foof 'Dog and People'. Oggetti disegnati nel rispetto dei diversi punti di vista: il cane e la persona

vai al sito foof dog&people


Corso di zooantropologia didattica per operatori museali 

Il FOOF - Parco e Museo del cane - organizza il corso gratuito teorico-pratico per "OPERATORI MUSEALI DI ZOOANTROPOLOGIA DIDATTICA".

Foof offre la possibilità di formare operatori didattici che possano diffondere la corretta cultura cinofila alle scolaresche in visita al museo FOOF, mostrando loro i vari cambiamenti evolutivi nella relazione tra l’essere umano ed il cane. Grazie al corso potranno acquisire conoscenze dirette nel mondo della didattica museale, in particolar modo la didattica coadiuvata dalla presenza del cane, attraverso la realizzazione di laboratori didattici che coinvolgono cani e bambini che verranno diversificati in base alla fascia d’età.

 

A CHI E' RIVOLTO

Il corso è rivolto ai diplomati in scienze umanistiche, laureandi in discipline veterinarie, museali ed educatori cinofili.

           

STRUTTURA

Il corso prevede una parte teorica di 36 ore e una parte pratica di 40 ore, per un totale di 76 ore.

Durante le ore pratiche del corso sono previste esperienze a diretto contatto con i bambini e con i cani. I partecipanti saranno coinvolti in modo attivo durante le visite didattiche, gli eventi e i laboratori Foof. La partecipazione alle giornate pratiche sarà svolta secondo disponibilità del tutor e del candidato.

 

ATTESTATI

Il corso è gratuito. A fine corso ad ogni allievo verrà consegnato l'attestato di frequenza previa presentazione di laboratori didattici da intendersi come prova d'esame e un numero non inferiore a 70 ore di frequenza tra teoria e pratica. 

 

PARTECIPANTI E MODALITA' D'ISCRIZIONE

Il corso prevede un massimo 20 partecipanti. Le domande d'iscrizione, corredate di C.V.  devono essere inviate all'indirizzo didattica@foof.it, entro il 28 febbraio 2017.

Le selezioni avverranno per titolo e colloquio. Si svolgeranno presso la sede del Parco - Museo FOOF - via Domitiana km 20, 81034, Mondragone (CE), in data 3 marzo 2017 a partire dalle ore 10:00, previa comunicazione dell'accettazione della domanda tramite mail entro il 1 marzo 2017.

 

SVOLGIMENTO E CONTENUTI DEL CORSO

Le tematiche che verranno affrontate in aula sono:

- forme e funzioni del museo contemporaneo;

- didattica museale e relativo contesto;

- forme di comunicazione in base ai target di riferimento;

- elementi d'interazione uomo-cane;

- elementi di antropozoonosi e parassitologia.

Il corso si terrà nel mese di marzo nei giorni: 10, 12, 18, 19, 24, 26.

 

CORPO DOCENTE

Prof.ssa Nadia Barrella.  Professore associato di Museologia presso il Dipartimento di Lettere e Beni culturali dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli;

Dott. Saverio Pennacchio, medico veterinario;

Dott.ssa Maria Donata Credendino, medico veterinario, operatrice di pet therapy, operatrice di zooantropologia didattica;

Federica Miele, educatore cinofilo

Dott.ssa Morena Sagliocchi, coordinatrice didattica al museo foof.

 

 

INFO: dott.ssa Morena Sagliocchi, 393 9585397

Corso per operatori museali

 


Su Rai 2 - Senti chi abbaia

Il docureality di foof

Da sabato 2 aprile e per i sabati a seguire su Rai 2 alle 10.35 andrà in onda il docu-reality "Senti chi abbaia".
Protagonisti assoluti saranno Foof, lo staff, i cani e le loro storie.

In ogni puntata, si intrecciano due storie, due famiglie, “due casi” che hanno lo scopo di coinvolgere emotivamente lo spettatore e di rispondere a tutta una serie di curiosità riguardanti “il miglior amico dell’uomo”. I protagonisti  sono i cani con le loro vicende e i loro problemi, i traumi subiti e il percorso che li ha portati fino a questo centro, ma anche i sentimenti e le motivazioni profonde dei loro padroni e di coloro che vogliono prendersene cura.
Tutti gli episodi sono ambientati tra il Foof e il Plana resort.


La prestigiosa collaborazione tra foof e l'Università di Napoli "Federico II" ci aiuta a conoscere meglio i nostri Labrador

Ontogenetic effects on gazing behaviour: a case study of kennel dogs (Labrador Retrievers) in the impossible task paradigm

 

Uno studio del Prof. Biagio D'Aniello del Dipartimento di Biologia - Scuola Politecnica delle Scienze di base dell'Università di Napoli "Federico II" pone l'attenzione riguardo agli aspetti ontogenetici sull'uso dello guardo verso l'uomo come richiesta d'aiuto.

Il documento allegato è una pubblicazione scientifica sulla prestigiosa rivista internazionale "Animal cognition". Il Prof. Biagio D'Aniello con il supporto di foof ha ottenuto ottimi risultati grazie ai nostri cani labrador.

 

Ontogenetic effects on gazing behaviour

393 voti. vota!


<<

<

1

2 >>>